martedì 9 ottobre 2012

Riprendo con prevedibile disastro

Decido di fare  il bensone con la nutella per Chicca.
Penso di fare la nutella col bimby, a cui ho cambiato gruppo lame e che ora si incastra perfettamente.
Metto tutto e vado - non si accende la luce del riscaldamento, ma penso sia rotto il led.
Metto via che non è neanche tiepido e lascio il fondo a chicca. Preparo l'impasto (come da regolamento tramuto la farina in integrale, tolgo lo strutto, aumento un uovo in quanto piccine, diminuisco lo zucchero): il bimby si blocca. ok aspetto.
Lo stendo, forse troppo fino e metto la nutella finta che è solo densa - penso di richiudere velocemente e metto in forno.
La simil nutella esce da ogni poro della pasta e io, depressa, mangio un etto di cioccolata che era avanzato.
Leggo meglio le istruzioni del bimby e dicono che la temperatura non parte se il timer è impostato.
Non avevo impostato alcun timer ma riprovo a cuocere l'avanzo... manco te vedo.
Ributto quanto possibile nel contenitore e poi in frigo, poi mangio io quello che rimane nel boccale.
Non mi resta che gocciolarmi della nutella semiliquida addosso e ho fatto.
Il blob informe in forno, viene ricoperto con una spatola dal ripieno fuoriuscito.
Nel frattempo mi rendo conto che non ho preso il tempo e cerco di andare a memoria… chissà che ne uscirà.
Intanto ho mangiato peggio che a natale e mi girano le balle.
Sono un vero disastro, anzi due.
quasi quasi porto Chicca a cena fuori così finiamo la giornata.
Tra l'altro avevo quasi in mente di andare a fare una prova a un corso di improvvisazione di teatro comico, visto mai riuscissi a cambiare lavoro

ps: il simil bensone, tutto sommato poteva essere peggiore, è stato messo a freddare in fresco: a questo punto lo assaggio prima possibile…. E se non fosse cotto???

pps: in alcuni punti non era neanche cotto… adesso è in forno ad asciugare a pezzi… cmq è commestibile … il similbensone ricoperto di similnutella


 

BENSONE di Federica Pozzi - da Coquinaria.it - ricetta originale
Con questa dose ce ne vengono due. Ho usato marmellata di frutti di bosco, ma l'ideale è quella alla prugna.
Farina 500g
Una busta di lievito
2 uova
Zucchero 170g
Burro 150g
3 cucchiai di latte
Marmellata di prugne
Granella di zucchero
Unire tutti gli ingredienti, mettere l'impasto in frigo per mezz'ora, poi farne due parti e tirarle rettangolari.
Distribuire sopra la marmellata ed arrotolare.
Mettere sopra i rotoli dello zucchero in granella ed infornare a 180° per 40 min.





4 commenti:

  1. e voilatttttt ma guarda che è tornata!!! E ora tieniti incollata al blog per favore:)))) che bello, son contenta!!!

    RispondiElimina
  2. Ah che bello Fra!!! Bentornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pasqualina,
      ma come vedi mi sono arenata nuovamente... poverame :D

      Elimina